RICERCA
Una banca che pensa come te.

Da più di cinquant'anni la Banca di Credito Cooperativo Abruzzese sostiene l'economia del territorio, sempre vicina alle esigenze della comunità di cui è parte integrante, attraverso un dialogo trasparente che si fonda sui valori della cooperazione e del localismo.

 
03/11/2010
Le BCC e CR della Provincia di Vicenza contro i danni del maltempo
Dalle BCC-CR della Provincia di Vicenza un aiuto a chi è stato colpito dai danni del maltempo di questi giorni ed è alle prese con problemi dovuti agli allagamenti e al fango.
Un aiuto subito a chi è stato colpito dai danni del maltempo di questi giorni ed è alle prese con problemi dovuti agli allagamenti e al fango.

Le Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali della Provincia di Vicenza, oltre 120 sportelli in tutti gli angoli della provincia e nel centro città, hanno messo a disposizione finanziamenti agevolati nelle varie forme tecniche per poter essere vicine da subito a famiglie, imprese, attività produttive, agricole, commerciali e artigianali che hanno bisogno di aiuto.
Si tratta di interventi strutturati a rete tra le 10 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali vicentine per essere maggiormente efficaci e per dare risposte concrete alle esigenze di chi deve ripartire.
In questo modo sono assicurati in maniera omogenea interventi veloci e tempestivi e si assecondano i bisogni reali di coloro che sono stati colpiti dai danni.
Le BCC-CRA che rendono nota la loro disponibilità attraverso le loro filiali sono: Banca Alto Vicentino- Credito Cooperativo di Schio, Banca di Romano e Santa Caterina, la Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, la BCC di Campiglia dei Berici, Banca San Giorgio e Valle Agno, Banca del Centroveneto, la BCC di Pedemonte, la BCC del Vicentino di Pojana Maggiore, la BCC di Quinto Vicentino e la Cassa Rurale ed Artigiana di Roana.

Crediper
prestito crediper
 
Ultime dal Territorio
03/03/2017
Anche quest’anno l’organismo della Banca di Credito Cooperativo ha aderito, con ...
 
Fondo garanzia PMI
Fondo di garanzia per le PMI